Una sfilata dipinta di giallo

I volontari MoProc hanno operato per la riuscita dell’evento.

Data: 03/04/2013

Autore: Andrea Zagni 

“Onda Gialla” richiama alla mente qualcosa d’esotico, di lontano; invece si tratta di qualcosa di assolutamente modenese: la nascita del mito Ferrari e il primo compleanno del MEF - Museo Enzo Ferrari celebrato il 10 marzo proprio dove tutto ebbe inizio. Per festeggiare l’evento la direzione del Museo ha organizzato una manifestazione con raduno e sfilata per le vie del centro città. Matrice comune il colore giallo delle carrozzerie: giallo come lo sfondo del marchio Ferrari, non importa se di auto (non solo Ferrari), moto o biciclette. Tra tutto quel giallo, ben si è inserito il Gruppo Comunale di Volontari di Protezione Civile di Modena che, incaricato della gestione logistica, della sicurezza e della movimentazione generale, ha impiegato due squadre fin dalla prima mattinata di domenica. I volontari hanno operato agli ingressi, nei settori destinati al parcheggio dei mezzi intervenuti, al servizio di segreteria e di collegamento.

Una presenza che è stata molto apprezzata dall’organizzazione e dal folto pubblico che ha partecipato con entusiasmo e allegria all’evento in un luogo che, per la sua storia e la sua architettura, tanto significano per la nostra città.

Questo contenuto è stata visualizzata 498 volte