Il Papa a Carpi - La testimonianza

Ma la notte... sì!

Data: 27/07/2017

Autore: Emanuele Angotti 

Molti fedeli erano in piazza già nella notte e tra agitazione, stanchezza ed entusiasmo, “non sono mancati momenti un po’ critici, anche se nel complessoè stato un turno tranquillo” come ci ha spiegato Davide Galliani.

Che compito vi è stato affidato di preciso?

La mia ed altre squadre hanno collaborato con le forze dell’ordine per agevolare l’afflusso di persone: mentre la Polizia Municipale presidiava i varchi di accesso, noi avevamo il compito di sorvegliare le aree transennate.

Hai accennato a qualche piccola criticità; cosa ha contribuito a creare un po’ di disagio?

Nulla di grave, la mia squadra era in servizio in una zona un po’ defilata rispetto a quelle centrali.

Considerato il tipo di servizio e la natura particolare dell’evento, cosa ti ha colpito di più?

L’agitazione dei fedeli: si percepiva il “calore” con cui aspettavano il Papa. Molti erano arrivati la sera prima e mi ha fatto sorridere alla mattina, con la piazza già gremita, la meraviglia dei “ritardatari” arrivati, per la tanta folla.

Questo contenuto è stata visualizzata 154 volte