Ghiaccio, salatura in tutte le strade di Modena

Avviata l’attività alle 3 di mattina, proseguirà anche stanotte. Rallentamenti in vari punti della rete viaria con mezzi fuori strada a causa di fenomeni di gelicidio
Data: 13/01/2017
Tag: freddo modena neve 

È iniziata alle 3 di questa notte, tra il 12 e il 13 gennaio, la salatura delle strade del territorio comunale. Undici mezzi sono usciti per salare le strade principali, i sottopassi e i cavalcavia, dove non si riscontrano problemi di ghiaccio, e intorno alle 5 è partita la salatura delle strade secondarie, tutt’ora in corso con 16 spargisale.

Con le basse temperature della notte, la pioggia cadente si è trasformata immediatamente in ghiaccio con fenomeni di gelicidio rendendo più difficoltosa l’azione del sale sparso dai mezzi e comportando in alcuni tratti la formazione di lastre ghiacciate che hanno provocato incidenti e uscite di strada di mezzi in vari punti della rete urbana, con conseguenti situazioni di traffico rallentato o bloccato. Le più problematiche hanno riguardato la zona di via Cadiane, via Stradella e via Martiniana dove due mezzi spargisale impegnati nell’attività di salatura sono usciti di strada finendo nel fosso e una corriera è rimasta bloccata; la zona di Villanova e Lesignana dove alcuni mezzi sono usciti di strada, la Modena-Sassuolo con strada Cucchiara in cui il traffico è rimasto interrotto per alcune ore; la zona di Cognento con strada Cognento rimasta bloccata per incidente. Chiusa anche via Sant’Onofrio e il ponte dell’Uccellino. Numerose anche le cadute a piedi segnalate. Con l’innalzamento della temperatura e la pioggia delle ultime ore, il ghiaccio si è sciolto quasi ovunque sul territorio e le situazioni di rallentamenti e blocco della viabilità stanno tornando alla normalità.

In centro storico la salatura delle strade è avvenuta con quattro spargisale piccoli e dalle 8.30 di questa mattina anche sui  marciapiedi attraverso gli addetti delle cooperative sociali che hanno sparso il sale manualmente. L’intervento di salatura ha riguardato anche i parcheggi delle forze dell’ordine e dei mezzi di soccorso.

L’attività di salatura sarà effettuata anche nella notte e tutti i mezzi rimarranno in stato di allerta, pronti a intervenire, anche nei prossimi giorni, fino a mercoledì 18 gennaio, viste le previsioni meteo di basse temperature e possibilità di neve.

Questo contenuto è stata visualizzata 132 volte