Concerto Vasco Rossi, Modena Park è online e ci sono le FAQ

Predisposto dal Comune un sito internet con le informazioni sul concerto del 1 luglio e con un primo elenco di risposte alle domande più frequenti

In occasione del concerto di Vasco Rossi a Modena, sabato 1 luglio, sarà previsto un parcheggio per i pullman? Come si fa a prenotarlo? Sono disponibili aree per i camper? Come sarà organizzato il trasporto per i disabili? Sono solo alcune delle decine di richieste arrivate nelle ultime settimane un po’ da tutta Italia all’Ufficio relazioni con il pubblico (Urp) del Comune di Modena in vista del concerto in programma al parco Ferrari per il quale sono già stati venduti 193 mila biglietti, con l’obiettivo dichiarato dagli organizzatori di raggiungere i 220 mila.

Per rispondere ai tanti quesiti, l’Urp ha predisposto un primo elenco di cosiddette Faq, le domande più frequenti, che si può consultare sul sito www.modenapark.comune.modena.it on line proprio da oggi, giovedì 2 marzo. Le informazioni verranno aggiornate nelle prossime settimane, mentre per le indicazioni di tipo turistico si suggerisce di consultare il sito visitmodena.it o rivolgersi allo Iat (tel. 059/2032660, e-mail: info@visitmodena.it).

Per tutto quello che riguarda l’acquisto dei biglietti e altri aspetti strettamente organizzativi, il sito rinvia ovviamente all’organizzazione del concerto, mentre si ribadisce che l’area del parco sarà raggiungibile solo a piedi. Saranno previsti parcheggi per biciclette, auto, moto, scooter, pullman e veicoli per disabili. Non sono previste navette. I taxi, invece, saranno operativi 24 ore su 24 anche se, come tutti gli altri mezzi, non potranno raggiungere le vicinanze del parco.

Per raggiungere Modena saranno organizzati anche treni speciali (la stazione si trova a 15 minuti a piedi dall’area del parco Ferrari), mentre il piano dei parcheggi sarà predisposto nelle prossime settimane sulla base della disponibilità delle aree.

Ai modenesi si suggerisce di spostarsi a piedi o in bici nel weekend del concerto precisando che il traffico di quei giorni sarà sicuramente complicato consigliando quindi di  fare la spesa nei giorni precedenti, parcheggiare l’auto possibilmente in garage senza lasciarla in strada e, per quanto possibile, organizzare eventuali spostamenti nei giorni precedenti. Chi non è in possesso del biglietto è invitato a non recarsi al parco Ferrari per provare comunque ad assistere allo spettacolo: l’organizzazione non consentirà l’accesso e l’assembramento di tante persone potrebbe risultare pericoloso.

La chiusura al traffico delle strade non è ancora stata definita puntualmente. Tra le vie interessate ci saranno di sicuro quelle a ridosso del parco Ferrari (viale Italia, via Emilia ovest e viale Autodromo, per un senso di marcia), ma ai residenti verrà garantito l’accesso alle proprie abitazioni.

Questo contenuto è stata visualizzata 174 volte