Domenica ecologica extralarge a Modena il 24 settembre con l’iniziativa “Liberiamo l’aria”

Data: 19/09/2017
Fonte: Bologna 2000

La giornata, che prevede restrizioni alla circolazione dei veicoli più inquinanti in tutta l’area all’interno delle tangenziali dalle 8.30 alle 18.30 e rientra nel programma della Settimana europea della mobilità sostenibile, è una sorta di prova generale di quelle che saranno le limitazioni al traffico imposte dalla piena applicazione della manovra antinquinamento prevista dal Pair della Regione Emilia Romagna nel 2020.

Domenica 24 settembre nell’area del centro abitato di Modena non potranno quindi circolare i veicoli a benzina Euro 0, Euro 1 ed Euro 2; i veicoli diesel da Euro 0 a Euro 4 compreso; i veicoli a Gpl/benzina e a metano/benzina Euro 0 ed Euro 1; i ciclomotori e i motocicli Euro 0 ed Euro 1. Potranno invece circolare liberamente i veicoli elettrici, gli ibridi dotati di motore elettrico e le pool car.

Per tutta la giornata sarà però possibile viaggiare sugli autobus di linea urbani pagando un solo biglietto di corsa semplice.

La domenica ecologica XXL precede l’avvio della manovra antinquinamento 2017/2018, che prenderà il via domenica 1 ottobre con una domenica ecologica e per la quale la Regione Emilia Romagna sta ancora definendo i dettagli di applicazione.

La manovra resterà in vigore fino al 31 marzo 2017 con limitazioni alla circolazione dei veicoli applicate dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 18.30 all’interno dell’area delle tangenziali.

Per informazioni sulla domenica ecologica XXL è possibile telefonare all’Urp del Comune di Modena al numero 059 20312 o visitare il sito www.comune.modena.it da dove è anche scaricabile la mappa dell’area interessata dalle limitazioni alla circolazione e l’elenco delle deroghe previste. I volontari dell’associazione “Vivere Sicuri” collaboreranno con la Polizia Municipale nella diffusione delle informazioni relative alla limitazione del traffico.

TUTTE LE INIZIATIVE IN CITTÀ

Dagli “sciami” di biciclette al nordic walking, dai laboratori ai giochi di ruolo, dalla musica alle mostre. Sono molte le iniziative in programma nel centro storico di Modena per “Liberiamo l’aria”, la domenica ecologica XXL del 24 settembre.

Ad aprire la giornata, alle 10, il Filotour, giro turistico gratuito del centro storico a bordo di un filobus promosso da Seta. Nel pomeriggio invece tornano gli “Sciami di biciclette”, con partenze alle 14.30 dal Parco Ferrari e dal PalaPanini e arrivo insieme, intorno alle 15.30, ai Giardini ducali dove i ciclisti saranno accolti dal sindaco Gian Carlo Muzzarelli.

Appuntamenti per tutta la giornata in piazza Roma dove si svolgeranno, in mattinata, “Asta la bici!”, l’asta di beneficienza di biciclette recuperate; giochi di ruolo, degli scacchi e giochi di società sulle buone pratiche ambientali oltre al Tour di Capitan acciaio del consorzio Ricrea. Nel pomeriggio, alle 16, ci sarà la premiazione del concorso per il miglior slogan sulla raccolta dei “ricordini” dei cani, promosso dal settore Ambiente del Comune di Modena; lo spettacolo di danza Music, e laboratori attivi per i ragazzi.

Al parco Novi Sad, dalle 10, tutti in pista per il 4° Gran premio a pedali per bambini dai 3 ai 12 anni a cura della Uisp (per informazioni e iscrizioni: www.gpmodena.it). E sempre alle 10 parte la camminata di nordic walking per le vie del centro, con replica alle 16.

Ai Giardini pubblici, dalle 10 e per tutta la giornata il Gruppo comunale volontari della Protezione civile di Modena propone attività per i ragazzi sui temi dell’emergenza e dell’ambiente. Nel programma anche esperienze sportive tra tiro con l’arco, badminton, atletica, arrampicata, basket e ping pong, curate da Decathlon SportDays. Dalle 14.30 una caccia al tesoro con gara di orienteering aperta a tutti; una passeggiata “profumata” all’Orto botanico con laboratori per la preparazione di oli profumati. Nell’arco della giornata inoltre spazio relax e allattamento e lezioni di yoga per le mamme; punto informativo delle Guardie ecologiche volontarie con distribuzione di aquiloni; ecologia del corpo e della mente; laboratori per bambini e ragazzi con l’utilizzo di materiali di scarto e laboratori sui giochi cooperativi, rispetto ambientale e costruzione di aquiloni, oltre a letture animate. Nel pomeriggio, alle 16, anche il concerto della Casual band, con i giovani della banda cittadina.

In piazza Grande, alle 16, è previsto il convegno “Pianificazione e mobilità sostenibile” mentre in largo Sant’Agostino per tutta la giornata ci sarà un’esposizione di veicoli elettrici e, nel pomeriggio, un punto informativo a cura dell’Ufficio diritti animali.

In piazza Matteotti, l’ormai tradizionale vetrina dei produttori agricoli Modena Km zero, il punto informativo delle Guardie ecologiche di Legambiente e quello sulla sicurezza stradale curato dalla Polizia municipale di Modena. Per tutto il giorno micro laboratori creativi per bambini e genitori e iniziative curate da Modena amore mio.

Nel complesso monastico di San Pietro ci sarà, alle 16, una passeggiata guidata tra le piante, i fiori e i profumi del cortile della Spezieria a cui seguirà una conversazione sulla ricerca della quiete nell’antichità, dalle domus romane ai monasteri medievali.

Contenuti collegati

Questo contenuto è stata visualizzata 34 volte