Il corso rivolto ad aspiranti operatori Anti Incendio Boschivo

AIB, i novelli Grisù

Il training, organizzato dalla Provincia di Modena e rivolto alle associazioni di Protezione Civile, ha visto ben 7 volontari MoProC partecipanti su un totale di 13

Data: 13/07/2015

Autore: Mario Ferrari 

Finalmente si è svolto all’inizio dell’estate, dopo 6 anni, un nuovo corso di addestramento per diventare operatori antincendio boschivo.

La provincia di Modena ha dato l’opportunità a 30 volontari facenti parte della consulta del volontariato di formarsi in tempo per essere operativi in vista dell’estate.

Il nostro gruppo deve ritenersi fortunato dato che sono stati scelti ben 7 volontari su 13 proposti dal gruppo alla Provincia di Modena.

Rudi Salvatico, Marcello Bianchi, Matteo Berselli, Federico Vaccina, Marco Cavazzoni, Fabrizio Pozzetti e Simone Lochi: questi sono i volontari MoProC scelti, tutti ragazzi che negli anni passati hanno garantito tantissimi turni di avvistamento sul Monte Calvanella, quindi più meritevoli, vista la loro dedizione alla salvaguardia ambientale del nostro territorio.

Hanno frequentato otto lezioni teoriche e due lezioni pratiche per formarsi ed assimilare le tecniche operative standard, così da poter contribuire attivamente alla tutela boschiva integrandosi con i volontari esperti che li hanno accompagnati nella loro formazione.

Tutti hanno superato brillantemente le lezioni, quindi adesso posso fregiarsi dell’ambita spilla di Grisù sulla divisa antincendio.

Buon lavoro ragazzi!

Contenuti collegati

Questo contenuto è stata visualizzata 290 volte