Alla Partita della Stella arriva anche Alberto Tomba

Il 30 dicembre al PalaPanini di Modena alle 20.45 anche il campionissimo di sci per il Caritas Baby Hospital di Betlemme insieme agli altri sportivi. Ingresso a offerta libera

Ci sarà anche Alberto Tomba alla Partita della Stella, venerdì 30 dicembre al PalaPanini dalle 20.45. L’annuncio ha riempito di gioia gli organizzatori e gli amici del Caritas Baby Hospital di Betlemme, l’unico in Cisgiordania che cura i bambini, tutti i bambini. Per aiutarlo e raccogliere fondi, a Modena si organizza per la quarta volta nelle festività natalizie il quadrangolare di calcetto che conta sulla partecipazione amichevole di tanti sportivi pronti a mettersi in gioco per solidarietà.

Al gruppo quest’anno si aggiunge anche il campionissimo di sci, il più amato: “Tomba la bomba”, il re dello slalom ,che il 19 dicembre ha festeggiato 50 anni. Porta in dote tre medaglie d’oro olimpiche (a Calgary ‘88 e Albertville ‘92), due argenti, due ori e due bronzi ai mondiali, 89 volte sul podio con cinquanta gare vinte, 28 secondi posti e 11 terzi in Coppa del Mondo, una Coppa del Mondo assoluta, quattro Coppe del Mondo di slalom gigante e quattro di slalom speciale. Un palmares da leggenda, che si aggiunge alle due medaglie d’oro olimpiche modenesi che saranno alla Partita della Stella per l’ospedale dei bambini di Betlemme: Gregorio Paltrinieri, oro quest’anno nei 1.500 stile libero a Rio de Janeiro, e Claudio Vandelli, medaglia d’oro olimpica nella cronometro a squadre di ciclismo nel 1984 a Los Angeles. Con loro gli argenti dei pallavolisti della generazione di fenomeni di Velasco e non solo, e rappresentanti del mondo del calcio, con allenatori come Eusebio Di Francesco mister che ha portato in Europa il Sassuolo, e calciatori come suo figlio Federico, attaccante del Bologna, mentre ha assicurato la sua presenza un’altra punta neroverde come Alessandro Matri, così come Federico Chiossi del Modena, Marco Ballotta e Mauro Mayer del Modena in serie A (la mitica Longobarda), Francesco Messori della Nazionale amputati con altri suoi compagni di squadra. Con loro, con i giornalisti tv e gli altri ospiti, anche una campionessa di umanità, suor Donatella Lessio, riferimento modenese al Caritas Baby Hospital di Betlemme, con passato da calciatrice.

Ingresso a offerta libera con omaggio degli album Calciatori Panini e buoni sconto per Conad Ipermercato al centro commerciale La Rotonda di via Morane 500.

I partecipanti verranno divisi in quattro squadre: "Amici del Bovo", "Galvani Team", " Longobarda" e "Rock No War".

Alla festa sono invitati a partecipare, per essere applauditi dal pubblico e premiati dall'assessorato allo Sport del Comune, gli atleti modenesi di tutte le discipline che si sono distinti a livello nazionale e internazionale.

La Partita della Stella è promossa da Comune di Modena, Un ponte verso Betlemme e Rock No War, e ha il patrocinio della Regione Emilia Romagna, della Figc (Federazione italiana gioco calcio), dell’Aic (Associazione italiana calciatori), dell’Aia (Associazione italiana arbitri), dell’Aiac (Associazione italiana allenatori di calcio), del Coni e degli enti di promozione sportiva Uisp, Csi e Aics.

Sponsor Piacere Modena, Conad, Aceto Balsamico del Duca, Panini, Bper Banca, Gep Informatica, Domus Assistenza, Caseificio 4 Madonne, Errea Play Modena, Gruppo Assimoco, Galvani, Confcooperative Modena, Modena Volley e Decathlon

Per informazioni aggiornate si può consultare il sito www.rocknowar.it o cliccare mi piace sulla pagina Facebook "Un ponte verso Betlemme".

Donazioni si possono fare sul c/c 5775: Rock No War – Un ponte verso Betlemme, Banca Interprovinciale, Formigine - IBAN IT82G0339566780CC0020005775

Contenuti collegati

Questo contenuto รจ stata visualizzata 114 volte