29 settembre. Il concerto al Palacasamodena.

Sera di luci ed emozioni

Data: 26/11/2013

Autore: Diana Amendolagine 

Ore 18.30: un gruppo di circa 30 volontari della Protezione Civile si muove all’interno del Palasport per prendere posto nei punti da monitorare: sulle vie di accesso e di fuga, nei settori con posti a sedere (gradinate e parterre) pronti ad accogliere la cittadinanza e attenti a garantire la sicurezza a tutti, con un occhio di attenzione anche alle aree riservate a disabili, autorità, giornalisti, fotografi e artisti.

Ore 19.30: si aprono le porte di ingresso e in circa mezz’ora il Palasport è pieno. Afflusso regolare e disciplinato.

Ore 20.00: inizio del concerto dedicato a Lucio Battisti.

Ogni anno il 29 settembre si celebra il rapporto della nostra città con la musica: Modena come capitale del beat italiano, Modena in cui sono nati artisticamente Equipe 84, Francesco Guccini, Nomadi, Caterina Caselli e dunque, in ossequio alla “storia”, anche questa quinta edizione presenta sul un palco giovanissimi artisti e maturi cantautori.

A quindici anni dalla prematura scomparsa di Battisti, il tributo di Modena alla musica diventa non solo festa ma memoria: storia, passato e fiducia nel futuro generano “Emozioni” in un mix di applausi ed entusiasmo che ci ha accompagnato in questa serata ancora una volta speciale: appuntamento al prossimo 29 settembre!

Contenuti collegati

Questo contenuto è stata visualizzata 760 volte