A lezione di clima

Data: 08/12/2021

Autore: Sara Ballotta 

Nella sua interessantissima lezione di mercoledì sera, il professor Mauro Soldati, geologo e professore ordinario presso l'Università di Modena e Reggio Emilia, ha illustrato molto chiaramente come i cambiamenti climatici siano in realtà un fenomeno naturale che avviene da sempre. La terra infatti dalla sua formazione, qualche miliardo di anni fa, ad oggi ha visto l'alternanza di periodi glaciali, in cui i ghiacciai arrivavano fino al Lago di Garda, e periodi con temperature molto elevate, anche superiori a quelle che oggi tanto temiamo. Peccato però che, a quei tempi, il genere umano fosse ancora lontano dalla sua nascita (e in quelle condizioni non avrebbe mai potuto vivere).
Anche i cambiamenti degli ultimi due secoli, di cui si parla tanto oggi, erano assolutamente prevedibili, salvo il fatto che negli ultimi 20 anni l'aumento di temperatura, e ancor più di CO2, abbiano subito un'accelerazione inaspettata, dovuta naturalmente a cause antropiche. Ciò, come è noto, sta portando alla intensificazione e all'aumento della frequenza di fenomeni estremi come piogge intense, inondazioni, frane, eccetera.
Tutto ciò che possiamo fare noi, nel nostro piccolo, è cercare di fare del nostro meglio per vivere nel modo più sostenibile possibile e contribuire così a limitare l'innalzamento della temperatura globale e, nel frattempo, comprendere e percepire i rischi reali che i cambiamenti climatici stanno portando, imparando ad adattarci a questa "nuova normalità".

 

Le slide dell’intervento del prof. Soldati, contenenti anche link utili per approfondire l’argomento, sono scaricabili nell’area riservata al seguente link

Questo contenuto è stata visualizzata 132 volte