Volontari montano tensostruttura per ragazzi

I ragazzi che parteciperanno al centro estivo organizzato dal comune di San Felice avranno a disposizione una tensostruttura sotto la quale ripararsi dal caldo, dove giocare, disegnare e cercare di dimenticare per qualche ore le ansie del terremoto. La grande tenda a volta di colore bianco, di dieci metri per venti metri di lato, con pavimentazione, tavoli da lavoro e impianto elettrico sarà montata sabato mattina in via Fruttabella dal Gruppo Volontari di Protezione Civile del Comune di Modena. Previste circa sei ore di lavoro da parte di una decina di volontari. La struttura, dal costo di circa 30 mila euro, è stata acquistata grazie ai contributi provenienti da Novi Sad, città serba gemellata da anni con Modena, dagli Ultras del Modena calcio e da donazioni di tante singole realtà.

I giovani del centro estivo avranno a disposizione per le loro attività didattiche e ricreative una fotocopiatrice professionale, donata da un cittadino di modena e un calciobalilla offerto da Leclerc Conad.

"Questa nuova tensostruttura dedicata ai più piccoli - sottolinea Simona Arletti assessore all'Ambiente del Comune di Modena- va ad affiancare una struttura più piccola che già da alcune settimane il Gruppo Volontari di Protezione Civile di Modena hanno montato a San Felice per il centro disabili mentali. Anche per questa iniziativa dobbiamo dire grazie agli amici di Novi Sad, ma anche ai supporter della squadra giallo blu e a tanti persone che hanno voluto far sentire la loro vicinanza alle popolazioni colpite dal sisma di maggio".

Le due tensostrutture sono di proprietà del Gruppo protezione civile di Modena e saranno smontate al termine dell'emergenza.

Chi volesse contribuire a iniziative di solidarietà può farlo facendo un versamento bancario intestato a Gruppo Comunale Volontari Protezione Civile - Banca Unicredit - agenzia Cialdini n 03130 Modena (Iban IT 27 R 02008 12908 000003560944).

Contenuti collegati

Questo contenuto è stata visualizzata 1090 volte