Protezione Civile, campo scuola per ragazzi e ragazze

Aperte le iscrizioni per “Impara a proteggere”, quinta edizione del campus organizzato dal Gruppo comunale volontari di Protezione civile per ragazzi dai 15 ai 17 anni

È aperto a ragazzi e ragazze dai 15 ai 17 anni “Impara a proteggere” il campo scuola organizzato dal Gruppo comunale volontari di Protezione civile di Modena che si svolgerà da giovedì 31 agosto a domenica 3 settembre e per il quale sono già aperte le iscrizioni.

Il progetto, giunto alla quinta edizione, ha l’obiettivo di sensibilizzare i ragazzi sulle attività di Protezione civile e di assistenza alla popolazione per poi, eventualmente entrare a far parte del gruppo comunale come volontari under 18. Per quattro giorni, ragazze e ragazzi potranno sperimentare in prima persona l’esperienza di un’emergenza di protezione civile, vivendo con i volontari all’interno del campo di accoglienza e imparando a conoscere i rischi e ad applicare le tecniche di intervento più opportune. Quest’anno, dopo l’emergenza maltempo che ha gravemente colpito l’Emilia Romagna, molto spazio sarà dedicato al rischio idraulico per imparare a conoscere fenomeni atmosferici che sono sempre più frequenti ed estremi e apprendere i comportamenti corretti per conviverci.

Il campo scuola, che prevede un gruppo di 16 partecipanti dai 15 ai 17 anni, preferibilmente residenti nel territorio modenese, si svolge nella base operativa del Centro logistico comunale di via Morandi 54. La quota di partecipazione al campo è di 60 euro tutto compreso e per iscriversi è necessario compilare il modulo disponibile sul sito del Gruppo comunale volontari di protezione civile (www.moproc.com/camposcuola2023), entro il 15 luglio o comunque fino a esaurimento dei posti disponibili. Per informazioni è possibile contattare il Gruppo Comunale per mail (segreteria@moproc.com) o per telefono (320 4727926).

Nel corso del campo i ragazzi si metteranno alla prova con il montaggio di tende e tensostrutture e sperimenteranno diverse attività tipiche del volontariato di protezione civile come avvistamento di incendi boschivi, orienteering, uso della radio, interventi sugli argini in caso di piena e di alluvione. In tutte le attività i partecipanti al campus saranno accompagnati da istruttori e volontari esperti ma anche dai ragazzi dell’Under 18 del Gruppo che, con grande entusiasmo, hanno partecipato in prima persona all’organizzazione del campo. Non mancheranno momenti ricreativi e, nell’ultima giornata, il consueto pranzo di fine campo insieme ai genitori.

Contenuti collegati

Questo contenuto è stata visualizzata 148 volte